Tag Archivio per: bollati boringhieri

Corruzione, abusivismo, infiltrazioni criminali, occupazioni di immobili pubblici e privati sono tutte pratiche illegali diffuse che troviamo in moltissime città italiane, lungo tutto lo stivale.

Francesco Chiodelli, nel suo saggio Cemento armato (ed. Bollati Boringhieri), dopo un’accurata ricerca sul campo, ci restituisce queste dinamiche raccontandoci casi concreti degni delle migliori storie noir, avanzando infine una teoria molto provocatoria, ovvero che quest’illegalità urbana sia frutto di una politica ben specifica, che spesso supporta e sostiene tacitamente tali prassi invece di provvedere alla loro eliminazione. Il tutto a scapito delle fasce più fragili della popolazione e a favore di chi detiene il potere economico.

Tomaso Montanari, da storico dell’arte che si è sempre esposto sulla natura anche politica e sociale del nostro patrimonio artistico, e di conseguenza sulla sua strumentalizzazione a fine politici ed economici, ci è sembrato il perfetto interlocutore per presentare questo saggio.

Ne parleremo insieme qui, giovedì 29 febbraio alle ore 19.00, con Francesco Chiodelli e Tomaso Montanari.


Francesco Chiodelli insegna Geografia economica e politica presso l’Università di Torino, dove dirige il Centro di ricerca interdipartimentale in studi urbani omero. Oltre a numerosi saggi internazionali su questioni abitative e su spazi informali e illegali, ha pubblicato Gerusalemme contesa. Dimensioni urbane di un conflitto (2012) e Shaping Jerusalem. Spatial Planning, Politics and the Conflict (2017). Contribuisce al dibattito pubblico su questioni urbane in Italia tramite interventi radiofonici e articoli per la stampa nazionale.