Tag Archivio per: i versi dell’ornitorinco

Per la prima eliminatoria del torneo vi avevamo chiesto -per scherzo- di far esplodere il locale. E voi l’avete fatto davvero. È stata letteralmente un’esplosione: sono esplose le mani, i cuori, gli occhi, le voci, gli abbracci, le lacrime (anche qualche bicchiere). Tutte esplosioni che, invece di travolgere distruggendo, dilagano costruendo.

È quindi con gli animi ancora ardenti e le scintille nell’aria che vi chiediamo: siete prontə per il secondo round de I versi dell’ornitorinco poetry slam?

Sette poetə in gara, tre minuti a testa per declamare una propria poesia, il tutto per tre volte. Lə due vincitorə si aggiudicano il posto per la finale del torneo il 3 maggio, da lì forse per le finali regionali, e poi chissà, magari pure quelle nazionali, europee e mondiali.

Il torneo I versi dell’ornitorinco poetry slam è organizzato dai Ripescati dalla piena ed è valido per il campionato 2023/24 della LIPS.

Venite venerdì 23 febbraio ore 21.00 e sentirete delle molotov in versi.

 

 

Serena Rose Zerri è cantante, direttrice di coro, tecnico della voce e vocal coach. Nel 2022 si avvicina al mondo del poetry slam, diventando nel 2023 campionessa regionale toscana e partecipando alle finali nazionali dello stesso anno. Così, de botto.

Alberto N. A. Turra è chitarrista, arrangiatore, improvvisatore, compositore. Un musicista completo e multiforme che si muove sulla scena nazionale e internazionale da oltre dieci anni, suonando con Roy Paci-Corleone, Pierpaolo Capovilla, Shanir Blumenkranz, Sonata Island Kommandoh, Sarah Stride e molti altri.

Dopo aver entrambi calcato alcuni dei palchi più importanti dell’Italia e del mondo, Serena Rose Zerri e Alberto N. A. Turra, invitati dai sempre cari Ripescati dalla piena, approdano sulle piccole ma solide assi dell’Ornitorinco con lo spettacolo di poesia performativa e canto Vento di Grecale. Con i monologhi e la voce di Serena, e il prezioso accompagnamento chitarristico di Alberto, Vento di Grecale è un racconto sull’amore. Amore inteso come prendersi cura, di noi stessi, di ogni creatura e delle “cose” della vita. Un percorso che tocca il tema dell’abbandono, della crescita, del femminicidio e dell’Alzheimer.

Venerdì 8 marzo alle ore 21.00.

P.S. Visto che siamo molto sicure del fatto nostro e sappiamo già che vi innamorerete, vi consigliamo di dare un’occhiata anche ai workshop che Serena e Alberto terranno sempre qui da noi sabato e domenica: workshop QUI

Grande novità di questa stagione dei Versi dell’Ornitorinco è la preziosissima opportunità di partecipare a dei workshop tenuti da alcunə dellə poetə più affermatə della scena slam italiana.

Questa strepitosa novità la inaugura Serena Rose Zerri insieme al musicista Alberto N. A. Turra con una due giorni di moduli tutti dedicati alla musica e alla voce.

Prima due info su chi sono queste due magnifiche personcine, per cominciare a farvi gola:

Serena Rose Zerri
Cantante e direttrice di coro, si è formata sotto la guida di Francesco Rapaccioli, Antonella Banaudi ed Enkhjargal Dandarvaanchig.
Inizia la sua carriera nel 1997, collabora con Conservatorio G. Verdi di Milano, Montreux Festival, The Stables (Milton Keynes), The Bedford (Londra), Scuola Civica di Jazz e Accademia musicale italiana di Monza. Ha lavorato con Dario Fo, Gabriele Baldocci, Andrea Bocelli. Si definisce un tecnico della voce, dal 2003 è preparatore vocale e vocal coach di cantanti e attori.
Nel 2022 si avvicina al mondo del poetry slam vincendo il campionato toscano 2023, qualificandosi così per le finali nazionali di Rimini dello stesso anno.
È attualmente docente presso Scuola Mohole e C. P. S. M.

Alberto N. A. Turra
Già con Roy Paci “Corleone”, Pierpaolo Capovilla, Shanir Blumenkranz, Kenny Grohowski, Brian Marsella, TAAN, Papa Legba Is Our Sensei, Sonata Island Kommandoh, Sarah Stride e molti altri, è uno dei chitarristi elettrici più vigorosi e poliedrici del panorama italiano e internazionale; si distingue nell’infondere grande intensità a un singolare virtuosismo, i quali uniti a una forte vocazione melodica (nonché avant) restituiscono una rara capacità espressiva. Pubblica ad oggi nove album a proprio nome (molti altri quelli in partecipazione) e nel corso degli anni è presente in alcuni tra i più autorevoli jazz festival tipo l’International Jazz Festival Saalfelden (Austria), Victoria Gasteiz Jazz festival (Paesi Baschi), Torino Jazz Festival, JazzMi Milano Jazz festival, Udine Jazz, Roma Jazz Festival, Chant Record Launch Festival (New York).

E ora che avete capito che non siamo qui a coccolare anatroccoli né a pettinare bambole, questo è tutto quello che potete imparare:

sabato 09 marzo

10:00-14:00 “Improvvisare musica di scena” ovvero la costruzione del dialogo tra musicista e attore _ con Alberto N. A. Turra

Un percorso musicale per comprendere come “suonare le sillabe”, seguire il cammino della voce recitante sapendo cogliere ed enfatizzare i passaggi dal comico al drammatico, ma soprattutto un lavoro sull’importanza dell’ascolto e della comunicazione tra le parti in scena.
Il seminario è aperto a tutti i musicisti e non sono richieste competenze musicali specifiche.
I partecipanti, se chitarristi, sono invitati a portare il proprio strumento e un piccolo ampli per esercitazione pratica.

durata: 4h
costo: 30,00€
partecipanti: min. 10 / max. 20


sabato 09 marzo

15:00-19:00 “Il respiro e la voce” _ con Serena Rose Zerri

È impossibile parlare di tecnica vocale senza aver prima compreso cosa siano la respirazione diaframmatica e l’appoggio, senza aver imparato a distinguere tutti i tasselli che compongono la fondamentale catena di montaggio che è impalcatura e sostegno della voce cantata, recitata e parlata. Si parlerà di diaframma, appoggio, sostegno, risonanze e si faranno esercizi mirati.
Il seminario è aperto a tutti, in particolare a cantanti, attori e a coloro che per lavoro parlano in pubblico/aula. Si consiglia di vestirsi con abbigliamento comodo, una tuta andrà benissimo.

durata: 4h
costo: 30,00€
partecipanti: min. 10 / max. 20

PREZZO SPECIALE PER ENTRAMBI I MODULI DEL SABATO: 50,00€ tot.


domenica 10 marzo

10:30-13:30 / 14:30-19:30 “Il respiro e la voce” INTENSIVO _ con Serena Rose Zerri

Il seminario di domenica, oltre a focalizzarsi sulla parte teorica affrontata durante il modulo di sabato pomeriggio, aggiunge una lavoro intensivo pratico e individuale su ciascunə partecipante, che, se cantantə o attorə, è invitatə a portare un brano sul quale poter lavorare. Per le canzoni, oltre al testo, dovrà essere fornita anche la base musicale.

durata: 8h
costo: 60,00€
partecipanti: min. 8 / max. 10

PREZZO SPECIALE PER TUTTI I MODULI DI SABATO + DOMENICA: 100,00€ tot.

 

👉🏻 Per info e iscrizioni: ripescatidallapiena@gmail.com