Tag Archivio per: graphic novel

Autrice: Holly Heuser
Editore: Eris
Pagine: 200
Prezzo: 20,00€

Una donna umana viene chiamata a dirigere una colonia penale situata su un pianeta alieno. Tutto il racconto è un lungo monologo interiore, scritto e illustrato in maniera frammentata alla Burroughs/Bad Trip, in cui la protagonista rivela se stessa e le motivazioni che l’hanno portata ad accettare quel lavoro. “L’amore umano non era abbastanza” si ripete la protagonista nel libro, un’anafora che accompagna la riflessione di Heuser sulla condizione umana, sulla solitudine, sulla vita e la morte. Un sorprendente viaggio psichedelico e underground realizzato con tecnica mista: disegno, pennarelli, biro, china, collage, carte marmorizzate realizzate dall’autrice stessa, elementi reali come biglietti dell’autobus appiccicati direttamente a mano sulla tavola, dimenticatevi il digitale. Un graphic novel visivamente mozzafiato e naturalmente punk, perché Heuser ha imparato la lezione e l’ha fatta propria, in chiave pink.

Ogni singola copertina sarà realizzata a mano dall’autrice per ognuna delle 1000 copie totali che compongono la tiratura.

Autore: Ben Montero
Editore: Rizzoli
Pagine: 240
Prezzo: 20,00€

Una quotidiana dose di tenerezza. Non servono tante parole per descrivere le avventure dell’improbabile compagnia di animaletti antropomorfi di cui vi innamorerete leggendo queste pagine. Froggy la rana generosa, Bighead il pulcino malinconico, Crocko il coccodrillo groovy… ma non fatevi ingannare dai loro nomi, perché i personaggi di Ben Montero non sono innocenti creaturine che abitano in un bosco fatato. Sono adulti un po’ sprovveduti e vivono tra di noi: guardano la tv, usano app di incontri, ordinano la pizza a domicilio e – soprattutto – ascoltano un sacco di musica, dai classici come David Bowie e Lou Reed, fino a hit decisamente più ruffiane come What Is Love di Haddaway e It Wasn’t Me di Shaggy. E tra una canzone e l’altra li vediamo affrontare le difficoltà della vita di ogni giorno con una dolcezza e un ottimismo contagiosi: sempre uniti, soprattutto nei momenti più bui, come la malattia del vermiciattolo Wormy, a cui sono dedicate delle pagine di struggente delicatezza.

In questo libro curato da Pasquale La Forgia, Montero ci apre le porte del suo mondo di eterni bambinoni, in cui le ansie contemporanee di Robert Crumb si mescolano magicamente alla spensieratezza senza tempo di Richard Scarry. La cultura underground e l’illustrazione per l’infanzia non sono mai andate così d’amore e d’accordo.

Autore: Tuono Pettinato
Editore: Rizzoli Lizard
Pagine: 112
Prezzo: 16,00€

Il 5 aprile 1994, prima di togliersi la vita, Kurt Cobain lascia una lettera a Boddah, il suo amico immaginario: “Mi è andata bene, molto bene, e ne sono grato, ma è da quando ho sette anni che sono pieno di odio verso l’umanità in generale”. Non sono le parole che ci si aspetterebbe da un ventisettenne che, come leader dei Nirvana, ha conquistato le classifiche internazionali e rivoluzionato il concetto di rockstar. L’enorme successo di pubblico e critica, arrivato già al secondo disco, aveva solo peggiorato la depressione che accompagnava Cobain sin dall’infanzia. Per ricordare e riscoprire una figura così fragile e complessa, torna in una nuova edizione il tributo che gli ha reso un maestro del fumetto italiano: Tuono Pettinato. Nevermind è una biografia a a fumetti che coglie e restituisce la delicatezza di Cobain, il suo lato più autentico: quella rabbia bambina grazie alla quale è diventato – suo malgrado – la voce di una generazione. E nella storia di questo poeta grunge cresciuto tra i terrificanti bulli dei boschi americani, Tuono vede il riflesso della propria tenerezza, un fumettista di prima classe che, sotto la travolgente vena comica, ha sempre nascosto un’irresistibile ferocia e una profonda capacità di introspezione.

Autore: Miguel Vila
Editore: Canicola
Pagine: 208
Prezzo: 22,00€

Riprendendo l’universo narrativo di Padovaland e di Fiordilatte, Miguel Vila torna a raccontare la provincia veneta presentandoci una nuova galleria di personaggi sorprendenti che ripresi nella loro piccola quotidianità si fanno specchio terribilmente universale dell’umanità. Dopo il successo dei primi due volumi Comfortless è il nuovo e ultimo capitolo della “Trilogia del Nordest” dove il racconto ritorna a essere corale e polifonico. Una giovane coppia compra una nuova casa in periferia, vorrebbero costruire una famiglia ma tutto va per il verso sbagliato. Jessica tronca la sua relazione segreta con Betty perché rimasta incinta di un suo amico. Un ragazzino si diverte a mettere in live streaming tutto quello che fa un coetaneo sovrappeso ma non appena il vicino se ne accorgerà, la faccenda si farà tutt’altro che divertente.

Autori: Tonino Risuleo, Fulvio Risuleo
Editore: Add
Pagine: 240
Prezzo: 20,00€

Un padre e un figlio condividono una grande passione: quella per Roland Topor. È una passione che assomiglia a una lingua segreta che li unisce fin da quando, uno a letto con la varicella e l’altro finalmente a casa dal lavoro, iniziano a conoscere e scoprire quest’artista tra i più rilevanti e al contempo meno conosciuti del mondo contemporaneo.
Roland Topor, autore e artista chimerico tanto nel senso di multiforme e sfuggente alle definizioni univoche quanto nel senso di ideale di libertà creativa da ammirare e forse cercare di raggiungere.

Così, anni dopo, i due raggiungono Napoli per una vacanza-indagine alla ricerca delle ultime tracce del passaggio di Topor. Scopriranno una Napoli nascosta che ancora ricorda il passaggio dell’artista dalla risata da iena e, seguendo indizi come fossero briciole di pane, esploreranno il loro rapporto e quello con l’arte.
NapoliTopor è un po’ biografia immaginaria, un po’ omaggio artistico, un po’ diario di viaggio e un po’ racconto sulla genitorialità. Una storia di legami e di chimere.

Autore: Luca Debus e Francesco Matteuzzi
Editore: Becco Giallo
Pagine: 440
Prezzo: 37,00€

Un geniale e affettuoso tributo alla vita e all’arte di Charles Schulz

Charles M. Schulz è probabilmente il fumettista più popolare e influente di sempre, e nel corso dei cinquant’anni di pubblicazione dei Peanuts ha inserito molte delle sue emozioni e delle sue esperienze all’interno della sua striscia. Luca Debus e Francesco Matteuzzi omaggiano il maestro raccontandone la storia attraverso il linguaggio che l’ha reso immortale: la striscia comica.

Pagina dopo pagina, ogni striscia offre un sorriso e un frammento dell’esistenza di questo straordinario artista. Iniziando dagli ultimi momenti della sua monumentale carriera, Funny Things salta avanti e indietro nel tempo per raccontare sia i successi creativi di Schulz sia gli episodi della vita privata che lo hanno formato come essere umano e come artista. I lettori scopriranno in che modo la vita reale ha ispirato l’iconica mitologia dei Peanuts (come l’amore di Schulz per il baseball, la musica classica, una ragazza dai capelli rossi e un cane bianco e nero che potrebbe essere più intelligente di qualsiasi persona), approfondendo i temi della sua grande fede religiosa, dei suoi momenti di solitudine, del suo immenso impulso creativo e della sua complessa vita familiare.

Affascinante e ricolmo di affetto e di momenti toccanti, Funny Things guarda Schulz attraverso le lenti della sua stessa arte, invitandoci a conoscere il creatore di alcuni dei personaggi più amati di sempre.

Autore: Animo Chen
Editore: Add
Pagine: 312
Prezzo: 28,00€

Un bambino che torna a casa da scuola, l’autobus su cui viaggia è coinvolto in un incidente. Una brusca frenata, una bicicletta all’aria, un corpo senza vita. È il primo incontro del bimbo con la morte. Una coppia che vive in campagna, in una casa infestata dalle zanzare. La perdita di un figlio, la disperazione ma anche il desiderio di ricominciare. Una ragazza si concede un viaggio in una città lontana, per visitare il suo amato. Un nastro rosso, simbolo di un affetto, portato via dal vento.

Una breve elegia è un’esplorazione della mancanza, della perdita, del lutto, della lontananza. Tre racconti lirici e poetici, dallo straordinario impatto visivo, che ci conducono con delicatezza e malinconia attraverso la vita di ogni giorno.

Con questo libro, Animo Chen si rivela come uno dei migliori autori contemporanei di fumetto di poesia, nel quale la narrazione si accompagna all’emozione e alla metafora visiva.

Una breve elegia ha vinto il premio BRAW come miglior fumetto alla Bologna Children’s Book Fair.

Autore: Davide Bart. Salvemini
Editore: Eris
Pagine: 160
Prezzo: 20,00€

Una ragazza investe senza volerlo con la sua auto un’altra ragazza. La soccorre ma scopre che le cose non sono come sembrano. È un robot e ha bisogno di aiuto.

L’autore ci porta in un futuro dove le cose sono così tanto cambiate che nulla assomiglia più al nostro pianeta. Molto del passato è stato dimenticato, perso e dimenticato nel sottosuolo, in tunnel e gallerie di cui poche persone conoscono l’esistenza. Mura invalicabili circondano la città. Cosa ci sarà oltre?

Davide Bart. Salvemini si conferma come artista visivo impareggiabile, il suo stile fluido ed essenziale lo pone nel solco delle ricerche grafiche più innovative, non per altro è stato uno degli autori in mostra al prestigioso festival Arf! di Roma 2022. Il suo lavoro a cavallo tra pop e sperimentazione visiva, nel suo lavoro tutto è fluido e dinamico, una grande esperienza visiva.

aa.vv. a cura di Marjane Satrapi
Editore: Rizzoli
Pagine: 272
Prezzo: 25,00€

Il 16 settembre 2022, Mahsa Amini muore in seguito al pestaggio subito dalla polizia morale perché non indossava “correttamente” il velo. La sua morte scatena in tutto l’Iran un’ondata di protesta che dà vita a un movimento femminista senza precedenti.
Marjane Satrapi ha riunito tre esperti, il politologo Farid Vahid, il reporter Jean-Pierre Perrin, lo storico Abbas Milani, e alcuni tra i più grandi talenti del mondo del fumetto per raccontare un evento che ha segnato la storia dell’Iran e quella di noi tutte e tutti.

Autor*: Anna Rakhmanku, Mikkel Sommer
Editore: Fandango
Pagine: 144
Prezzo: 18,00€

Dasa Hink aveva una vita come tante: una relazione impegnata e monogama, un cane e il progetto di comprare una casa tutta sua. Fino a quando non decide di assecondare le sue curiosità nascoste e trasferirsi a Berlino. Qui, esplora e valorizza i tratti più esuberanti della sua personalità, abbandona la sua vita “nella norma” e si dedica alla sperimentazione, reinventandosi musicista, regista, performer e dominatrice.

Anna Rakhmanko e Mikkel Sommer raccontano un mondo, per molto alieno, di desideri e piaceri, intimità e fiducia. Il risultato è un ritratto-intervista dolce e allo stesso tempo intenso, esplicito senza essere volgare, con un’estetica delicata e non voyeristica.

Tag Archivio per: graphic novel

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri