Tag Archivio per: effequ

Ci siamo! Arriva la seconda tappa di Book Rave, il festival collaborativo diffuso che mira a fare rumore in ognidove. Otto case editrici in collaborazione, otto libri proposti per ciascuna tappa, centinaia di librerie che partecipano in tutta Italia tramite gruppi di lettura, presentazioni, eventi, incontri, discussioni, e un canale telegram con contenuti dedicati che unisce tuttə lə bookravers: https://t.me/b00krave

Il trimestre di lancio era stato dedicato al tema dei CORPI, e potete recuperarlo qui.

Dal 15 marzo al 15 giugno, invece, parleremo di RADICI. Radici che sono memoria, ricerca, famiglia, identità. Nelle radici c’è qualcosa da salvare, preservare, curare. E poi c’è qualcosa da distruggere, allontanare, cambiare. Nelle radici c’è la nostalgia di un futuro da costruire, e la tensione verso ciò che saremo.

C’è chi le radici le cerca, chi vuole reciderle, chi dalle proprie si sente protettə e chi al contrario si sente soffocatə e costrettə, chi vorrebbe piantarne di nuove, chi cerca di allungarle in orizzontale e chi in profondità. E voi come vi sentite?

Parliamone insieme e facciamo rumore, prendendo spunto da questi otto libri proposti:

Qui in libreria troverete un corner dedicato con tutti e otto i libri, gadget esclusivi e tutte le informazioni di cui avete bisogno.
Il punto di partenza è dato, il percorso lo creeremo insieme.

Autore: Emiliano Dominici
Editore: effequ
Pagine: 304
Prezzo: 18,00€

Maria Malva, in una mattina qualunque di fine primavera, compie un gesto sconvolgente, che segnerà per sempre le vite delle cinque persone presenti per caso davanti a lei in quel momento. Eppure resta il sospetto che l’esistenza di questa giovane dimessa e silenziosa abbia già incrociato le cinque figure che raccontano l’episodio; forse, addirittura, queste avevano sconvolto la sua vita come lei aveva sconvolto la loro. Chi è, dunque, Maria? Di lei si sa pochissimo, e della sua figura si potrà ricostruire qualcosa solo attraverso le narrazioni incrociate di coloro che hanno assistito al brutale evento.

In queste pagine si leggerà di quanto poco si possa conoscere una persona fino in fondo, e di come anche il più piccolo atto riesca a innescare una reazione che, come un domino, trascina ogni tessera con sé.

E dopo la TOP 5 dei libri di narrativa che avete amato (o acquistato) di più, arriva la classifica dei cinque libri di saggistica più gettonati del 2023, quelli che avete scelto per ampliare la vostra visione sul mondo, per accrescere il vostro sapere, per diventare persone migliori. E già solo per questo, noi vi ringraziamo.

5️⃣ Regge la piramide al quinto gradino “Per una rivoluzione degli affetti” di Beatrice Vasallo (effequ), per scardinare il pensiero monogamo, debellare il terrore verso il poliamore e creare relazioni (sentimentali e non) finalmente libere da dinamiche di potere e dal concetto di possesso. Che sarebbe anche ora, che dite?

4️⃣ Poco più in alto, al quarto posto, troviamo il saggio che più che un saggio è una lunga poesia d’amore verso il mondo, gli altri, e verso noi stessi, da tenere sul comodino per leggerne un capitolo ogni mattina prima di cominciare la giornata: “Undrowned. Lezioni di femminismo nero dai mammiferi marini” di Alexis Pauline Gumbs (timeo)

3️⃣ In terza posizione comincia a scalare il podio “Sono un mostro che vi parla” (Fandango), la trascrizione della celebre conferenza di Paul B. Preciado che fece indignare molti degli psicoanalisti chiamati ad ascoltare, un invito a tenere conto della molteplicità dei viventi contro la transfobia che vorrebbe relegare tutto a disturbo mentale. Da imparare a memoria.

2️⃣ Medaglia d’argento per un altro testo fondamentale che parla di relazioni, ma soprattutto di amore: “Tutto sull’amore” di Bell Hooks (Il Saggiatore) insegna che amare significa costruire. Prendersi cura di sé, farsi del bene, edificare, progettare, immaginare e realizzare il domani che vorremmo. Per una nuova visione dell’amore, sana e libera.

1️⃣ Primissima, senza necessità di moviole, troviamo infine la ristampa più attesa degli ultimi decenni, il libro che veniva venduto all’usato a peso d’oro, tramandato come preziosa reliquia di generazione in generazione, un testo del 1970 che -purtroppo- non è ancora invecchiato ed è tuttora necessario: “Sputiamo su Hegel” di Carla Lonzi (La Tartaruga)

Leggiamo tutti più saggi.
Scopriremo un mondo molto più grande, e lo renderemo migliore.

Autrice: Virginia Niri
Editore: effequ
Pagine: 280
Prezzo: 18,00€

Può il dolore essere una strada per arrivare a una sessualità dissidente, altra, capace non solo di divertire ma anche di incarnare una nuova visione politica? E come si rapportano il dolore e il potere? Esiste la possibilità di parità in un rapporto in cui è prevista l’inflizione del dolore fisico? Nella prospettiva di un transfemminismo queer sex-positive che non vuole slegare l’esperienza dalla teoria e la politica dalla pratica, tanto nei contenuti quanto nella scrittura, Virginia Niri porta avanti l’indagine sulle relazioni nell’epoca contemporanea già portata avanti nei Saggi pop: partendo dall’autobiografia, l’autrice propone un “manuale teorico” per chi pratica e vorrebbe capire esattamente cosa sta facendo, per chi non pratica e vorrebbe iniziare, e per chi non ha intenzione di praticare ma vuole capire perché chi lo fa sembra divertirsi così tanto.

Autrice: Maria Gaia Belli
Editore: effequ
Pagine: 712
Prezzo: 24,00€

Ferro, oro, sale. Il terzo e ultimo volume di questa trilogia fantastica diversa da tutte le altre ritrova i personaggi che abbiamo imparato a conoscere di fronte alla sfida più importante di tutte: non perdersi mentre tutto intorno esplode. L’anno del sale è l’anno della guerra, in cui si sgretola ogni consuetudine, in cui le alleanze si fanno e si disfano e il potere è aleatorio. Quindici anni trascorrono nel corso di questo libro; alle voci che già conosciamo se ne aggiungeranno altre, che vedremo farsi strada dentro e fuori dall’Accademia, a dorso di drago o con le proprie gambe, in mezzo ai conflitti e ai confini politici e strategici che mutano, alle età che cambiano e agli stravolgimenti che certe transizioni comportano.
E tutti affronteranno, definitivamente, le proprie scelte e il proprio destino.

Autori: Antonio Paolacci; Paola Ronco
Editore: Effequ
Pagine: 304
Prezzo: 18,00€

L’omicidio è un elemento sempre presente nella storia umana. Ma perché si uccide oggi, nella nostra società? E in che modo la nostra società percepisce e racconta il crimine? In un percorso che passa in rassegna i molteplici aspetti dell’omicidio e del suo racconto, due autori del genere crime (creatori della serie sul vicequestore Paolo Nigra) cercano di interrogarsi sul modo in cui viene interpretato l’omicidio nella nostra società, in che modo la distanza tra realtà e finzione agisce sull’immaginario collettivo e come questo viene di conseguenza strumentalizzato dalla comunicazione politica.

Si vedrà in che forme l’interpretazione del crimine influenzi la cultura sociale e l’idea stessa di ‘bene’ e ‘male’, l’idea di colpa e di punizione, nonché quella di sicurezza e prevenzione. Il delitto, insomma, è uno strumento perfetto per indagare la società italiana contemporanea.

Autrice: Beatrice Galluzzi
Editore: effequ
Pagine: 250
Prezzo: 18,00€

Beatrice è una donna difettosa; ha dietro di sé un ruvido passato di periferia romana, in balìa degli umori di un padre tanto squilibrato da sembrare comico, e del quale è convinta di aver ereditato la follia. Il presente, proprio quando con la morte del padre sembra aprirsi a un nuovo inizio, un trasferimento, un matrimonio, è soffocato dalla scoperta di una malattia autoimmune, e cadenzato da ospedali e cure che non sembrano funzionare. La felicità deve fare i conti con la costante sensazione di punizione di Beatrice: l’idea di meritarsi il proprio dolore. Un’idea che, tuttavia, viene combattuta a colpi di ironia, affrontando le paure e trasformandole in caricature mitologiche, e donandoci una storia tanto dolorosa quanto divertente che forse può meritarsi un lieto fine, o qualcosa che gli assomiglia.

Autrice: Francesca Manfredi
Editore: Effequ
Pagine: 65
Prezzo: 8,00€

Come si risolve il nodo conflittuale tra l’amore per un padre assente e la scoperta del sé militante? Come ci si dipana tra le prime mestruazioni e un’attrazione complessa verso una figura, quella maschile, da sempre considerata meno importante? Quanti animali possono rappresentare le donne di una famiglia, a che prezzo si conquista l’indipendenza?
La nuova Elettra è Francesca Manfredi, che in un memoir riflessivo e acuminato analizza i frantumi della sua relazione col padre, e in ogni scheggia lascia che riverberi una piccola parte di sé, con la consapevolezza che uno specchio riunito è, in realtà, più simile a un mosaico.

ELETTRA è la serie Effequ in cui le figlie raccontano i padri

Autrice: Francesca Matteoni
Editore: Effequ
Pagine: 334
Prezzo: 18,00€

La lettura dei tarocchi è considerata un’arte misteriosa, spesso buona solo per gli amanti del misticismo. Francesca Matteoni, folklorista, scrittrice e poetessa, ci conduce invece attraverso un percorso immersivo in cui l’esperienza personale si mescola alla letteratura, alla storia e alla poesia, per evocare i significati e i misteri di ognuna delle carte. Il contatto con gli arcani avviene qui sul piano del magico, lasciando che gli archetipi e le immagini parlino, raccontandosi o nascondendosi, eludendo interpretazioni definitive e aprendosi, quindi, alla voce del lettore con la sua vicenda umana e le sue intuizioni. Si passa dai mazzi di tarocchi classici a quelli moderni, si attraversano i miti dell’antichità, si incontrano i poeti di ogni epoca, si esplorano le fiabe e il folklore, e si racconta una storia: quella di chi la legge, e la interpreta non per indovinare il futuro ma per capire il presente.

“Gli Arcani funzionano come specchi – ci riflettono, ci capovolgono. Si sviluppano in ventuno carte, a loro volta divisibili in gruppi di tre, secondo le fasi dell’esperienza. Rapidamente: le prime sette sono gli aspetti primari del nostro esistere, confrontarsi con la società, trovare la propria strada; le successive sette sono le virtù spirituali, l’incontro fra l’umano e il destino, la legge morale e i limiti che fanno di noi ciò che siamo; le ultime sette sono potenze demoniache e astrali, che in noi si attivano, amplificano la dimensione del Fato in cui siamo immersi. Fra di loro si muove, senza numero e senza apparente scopo, il Matto.”

Autrice: Beatrice Vasallo
Editore: Effequ
Pagine: 250
Prezzo: 19,00€

Pensiero monogamo e terrore poliamoroso.

La monogamia ha un ruolo centrale nella storia occidentale, ed è intorno a questa che si sono sviluppati concetti portanti come amore, relazioni, famiglia. Questo libro riflette proprio su come molti dei meccanismi che pensiamo legati all’amore non siano altro che forme imposte, non determinate liberamente e tuttavia intimamente radicate nella società e in ciascun individuo. Capiamo così che intorno alla monogamia si sono formati anche i nostri concetti di Stato, di nazione, di identità, tutti rapporti fondati, in scala più o meno grande, sull’esclusività, sul possesso e sulle gerarchie. Ma non è tutto: alla critica del pensiero monogamo l’autrice, con lunga esperienza nell’attivismo poliamoroso, non risparmia una profonda critica diretta proprio al poliamore: un approccio che, nella prospettiva di questo libro, non riesce ancora a evitare di riprodurre forme di pensiero monogamo.

Vasallo, facendo breccia in uno dei pilastri più solidi di tutta la storia occidentale, ci mostra le possibilità di un approccio diverso per un mondo diverso, per una radicale rivoluzione nelle relazioni, che siano erotiche, familiari o comunitarie.

Tag Archivio per: effequ

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri